Associazione Spazio Musica

0 0 votes
VOTO

Elenco FidemArtAccademieAssociazione Spazio Musica

Associazione Spazio Musica

Nel 1978, dalla volontà di affermati musicisti, con la finalità di promuovere e diffondere lo scambio culturale, la formazione e il perfezionamento artistico giovanile, nascono gli “Stages Internazionali di  perfezionamento”.
Nel 1984 si costituisce “Spazio Musica”, associazione senza fini di lucro, che ottiene sin dal suo nascere il patrocinio del dipartimento dello Spettacolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La "Stagione lirica e concertistica" nata in Liguria nel 1978 ha prodotto in questi anni più di 800 spettacoli nei quali si sono alternati oltre ai prestigiosi docenti ed i migliori allievi degli stessi, i più noti artisti internazionali. Per la concertistica citiamo fra i tanti: il compianto e inimitabile flautista Severino Gazzelloni, i pianisti Jorge Demus, Alexander Lonquich e Massimiliano Damerini, il violoncellista Michael Flaksman, le orchestre dei solisti di Praga, i Solisti Aquilani, i cantanti Paolo Montarsolo, Gabriella Ravazzi, Louis Alva, Katia Ricciarelli. Per il jazz grandi nomi come quelli di Steve Lacy, Mal Waldron, Giorgio Gaslini, Barry Harris, Clifford Jordan, Renato Sellani, la Miami Jazz Band. Per la danza ricordiamo Luciana Savignano ed Anna Razzi, étoile del Teatro alla Scala di Milano, J. Louis Lormeau e J. Urbain, étoiles dell'Opera di Parigi, ed il celebre “balletto di Montecarlo”. Spazio Musica, dal 1995 ha esteso la propria attività dall'iniziale Liguria ad Orvieto cittadina umbra di grandi tradizioni artistiche, ed in uno splendido contesto architettonico quale il Teatro Mancinelli, gioiello ottocentesco che ha consentito la realizzazione delle opere liriche preparate dal Laboratorio Lirico Internazionale e firmate da registi di fama mondiale quali Beppe De Tomasi, Paolo Micciché, Gabriella Ravazzi, Massimo Scaglione, Stefano Vizioli attivi tra l'altro in Teatri come il Metropolitan di New York, la Scala di Milano, Regio di Torino, Fenice di Venezia. In questi anni al Teatro Mancinelli di Orvieto sono state prodotte e rappresentate con grande successo decine di opere, fra le quali ricordiamo “Le Nozze di Figaro”, “Don Giovanni” e “Così fan tutte” di W. A. Mozart, “Il matrimonio segreto” di D. Cimarosa, “Cavalleria Rusticana” e “Zanetto” di P. Mascagni, “La Cambiale di Matrimonio”, “Il Signor Bruschino” e il “Barbiere di Siviglia” di G. Rossini, "Suor Angelica”, “Gianni Schicchi”, “Tabarro”, “La Bohème” e "Madama Butterfly" di G. Puccini, “L’Elisir d’Amore” ed “Il Campanello” di G. Donizetti. “Il Telefono” e “Amelia al Ballo” di G. C. Menotti, “Falstaff”, “Un Ballo in Maschera”, “Rigoletto”, “Il Trovatore” e “La Traviata” di G. Verdi, promuovendo il debutto di giovani artisti, cantanti, direttori d'orchestra, provenienti da vari paesi europei ed extraeuropei. Concorsi internazionali Il Concorso Internazionale per Cantanti Lirici è alla sua XXI edizione e ha permesso di valorizzare ed immettere nel mondo del lavoro decine di giovani artisti. Il Concorso Internazionale “Luigi Mancinelli” per Direttori d’Opera è giunto alla sua settima edizione e si è inserito come novità colmando una lacuna nel campo dei Concorsi di direzione d’orchestra, essendo uno dei pochi al mondo riservato all’opera lirica. Può vantare una giuria di grandissimo livello internazionale e la partecipazione di numerosi candidati giunti da tutto il mondo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Recensioni
Inline Feedbacks
View all comments